Visualizar Conteúdo Web Visualizar Conteúdo Web

Visualizar Conteúdo Web Visualizar Conteúdo Web

Mission


In Europa, negli ultimi anni, sotto il peso della sostenibilità economica e dell'affermarsi di dottrine liberali, è entrato in crisi il modello tradizionale di "welfare state" ed al suo posto vengono proposte filosofie che cercano di tutelare i valori dell'individuo collegandoli con quelli della comunità in cui vivono. Si sviluppano, quindi, le idee di sussidiarietà orizzontale, sussidiarietà verticale o federalismo (in ambito politico) e di "welfare community", come risposta ai bisogni della Persona e della Società.

In tale ottica, Farmafactoring ha già da tempo fornito un impegno concreto ed innovativo con ricerche e contributi conoscitivi su modelli di gestione e controllo per la Pubblica Amministrazione e su strutture, sussidiarietà e governance dei Sistemi Sanitari Europei.

Infatti, nel 1993 la Farmafactoring, con lo scopo di monitorare in modo più professionale l'evoluzione del mercato di riferimento, ha costituito un gruppo di lavoro volto ad individuare i fabbisogni finanziari delle aziende sanitarie a cui hanno partecipato il Ministero della Sanità, il Ministero dell'Economia, la Corte dei Conti, l'Istat, l'Associazione Bancaria Italiana, le Regioni, le Aziende Sanitarie, l'Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali, l'Università Bocconi.

La Fondazione Farmafactoring nasce con l'obiettivo di raccogliere sotto un'unica entità le attività culturali e progettuali già iniziate da Farmafactoring al fine di valorizzarle e potenziarle, attraverso un impegno organico ed una struttura dedicata.

In accordo con l'art.2 dello Statuto, la missione della Fondazione Farmafactoring si estrinseca nella volontà di "... favorire un circuito di conoscenze ed approcci operativi per lo sviluppo della società civile in rapporto alle comunità scientifiche ed economiche".

La Fondazione Farmafactoring si propone quindi di diventare un'Istituzione di riferimento per rispondere ai bisogni dei Cittadini e della Società, definiti come "welfare community", attraverso un approccio multiculturale e multidisciplinare, utilizzando anche il know-how innovativo di Farmafactoring in campo finanziario.