SanArtLAB: arte e cultura oltre la sanità

Palermo, 11 marzo - 3 aprile 2016

L'impatto storico-sociale dell'immigrazione moderna nella sanità.I nuovi pellegrini. (2° tappa)

La seconda tappa della mostra itinerante "I nuovi pellegrini" è stata ospitata nella splendida cornice del Palazzo Arcivescovile/Museo Diocesano di Palermo, dal l'11 marzo al 3 aprile 2016.

La mostra  rappresenta il viaggio attraverso le immagini per scoprire la realtà degli immigrati, nel loro rapporto con la sanità italiana. Un viaggio nei luoghi di malattia e di cura per raccontare le storie di una umanità che non incontra solo il disagio, la lontananza, la diversità, ma anche l'accoglienza, la solidarietà, la fraternità. Nelle fotografie si specchia così una realtà lontana dagli stereotipi e dai pregiudizi: ci sono innanzitutto la grandezza e l'umiltà delle persone.

Le foto esposte sono state realizzate da Alessandro Scotti, Edoardo Delille e Umberto Fratini, coordinati da Costantino Ruspoli e affiancati da tre giovani fotografe Irene Carmassi, Marcella Magalotti, Giulia Piermartiri, a cui è stata data la possibilità di affiancare i tre fotografi professionisti "sul campo".

In contemporanea alla mostra il curatore e i tre fotografi professionisti hannoincontrato gli studenti del corso di Fotografia e di Economia del mercato dell'arte dell'Accademia di Belle Arti di Palermo per un momento di formazione, mente l'accoglienza ai visitatori della mostra sarà effettuata da giovani studenti dell'Accademia di Belle Arti che, opportunamente formati, hanno fatto da guida nel Museo durante il periodo espositivo

La mostra è stata presentata per la prima volta il 19 novembre 2015 alla Galleria del Cembalo a Roma e a Milano nel mese di maggio 2016; ha ottenuto il Patrocinio del Ministero della Salute e per la tappa di Palermo anche il Patrocinio della Regione Siciliana, Assessorato Regionale della famiglia, delle Politiche Sociali e del lavoro (Ufficio Speciale Immigrazione).