Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Banca Farma Factoring Publisher Banca Farma Factoring Publisher

Obesità, gli uomini rischiano più delle donne
21-07-2016


Gli uomini obesi sono tre volte più a rischio di una morte prematura rispetto alle loro "colleghe" donne. Lo afferma uno studio dell'Università di Cambridge secondo il quale la possibilità di morire prima dei 70 anni aumenta dal 19% al 29,5% negli uomini moderatamente obesi e dall'11% al 14,6% nelle donne. "Il che corrisponde a un incremento assoluto del 10,5% per gli uomini e del 3,6% per le donne - il triplo per gli uomini", scrive la rivista medica The Lancet che ha pubblicato lo studio. Inoltre le persone gravemente obese rischiano di vivere una media di 10 anni in meno rispetto a quelle che i problemi di peso non li hanno. Lo studio, che ha incrociato i dati di centinaia di studi precedenti, rileva che il rischio di morire prima dei 70 anni aumenta costantemente e proporzionalmente con l'espansione del girovita. Le persone sovrappeso vivono un anno di meno rispetto all'aspettativa di vita media, quelli moderatamente obesi tre anni. "Le persone gravemente obese hanno una aspettativa di vita di 10 anni inferiore alla media", aggiunge Emanuele Di Angelantonio. "Lo studio dimostra in maniera chiara che sovrappeso e obesità sono associati al rischio di una morte prematura", afferma ancora il principale l'autore, Di Angelantonio. La ricerca si basa sui dati relativi a 10.6 milioni di persone in 239 studi effettuati fra 1970 e 2015 in 32 Paesi in Nord America, Europa, Australia, Nuova Zelanda e sud est Asiatico. (askanews)

Torna alle notizie