Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Banca Farma Factoring Publisher Banca Farma Factoring Publisher

"Il Sistema Sanitario in controluce. Rapporto 2012. Sostenibilità economica e qualità dell'assistenza."

Il Rapporto 2012 della Fondazione Farmafactoring punta a verificare se e come l'evoluzione del nostro sistema sanitario dal punto di vista economico finanziario ed organizzativo possa, ora e in futuro, coniugarsi con le esigenze di qualità dell'assistenza, riservando una attenzione particolare alle differenze territoriali che, anche a seguito dell'introduzione della riforma federalista, risultano sempre più rilevanti.

Come tradizione, il Rapporto offre valutazioni e riflessioni sull'attuale stato del nostro sistema sanitario basate su analisi e dati provenienti da ricerche originali, statistiche ufficiali, e dai dati del Progetto SiSSI, un'attività di ricerca congiunta della SIMG e del CEIS Tor Vergata. L'analisi dei differenziali regionali, e in particolare la comparazione tra regioni "con" e "senza" piano di rientro, rappresenta il denominatore comune dell'intero lavoro, che si sviluppa attraverso lo studio delle determinanti di tali differenziali e delle relazioni che intercorrono tra spesa, stato di salute delle persone e qualità del servizio, anche dal punto vista della soddisfazione e percezione degli utenti. Una particolare attenzione viene posta nella comprensione di come modelli organizzativi diversi possano determinare differenze di spesa e di outcomes sanitari tra le diverse regioni, soprattutto in merito alla medicina del territorio.

"Socializzazione e salute nei luoghi della sanità" è invece il tema scelto per la tavola rotonda, dove qualificati operatori del settore interverranno su questo tema che appare distante da quelli solitamente affrontati dalla Fondazione Farmafactoring, ma che è altrettanto rilevante in questa fase storica. Infatti, sopraffatti dalla crisi economica e dal venir meno di certezze e valori, sta sempre più crescendo l'importanza dell'aspetto umano e si sta rafforzando la convinzione che il mondo sanitario non possa e non debba essere ridotto alle sole analisi di natura economica. Portare quindi l'attenzione sui luoghi e le strutture integrate di cure, significa cogliere il valore strategico di una serie di temi di grande interesse ed attualità, sia per il mondo della progettazione tecnica ed architettonica, che per quello della medicina e dei processi terapeutici, e per l'ambito della relazionalità sociale e umana nei rapporti di cura e di gestione dei servizi.

Il tema verrà dibattuto prendendo spunto da due importanti esempi italiani nell'ambito dei complessi ospedalieri universitari, il primo che costituisce un caso di ristrutturazione - ampliamento (Verona, nuovo polo chirurgico), ed il secondo un complesso realizzato ex novo (Roma, Policlinico Tor Vergata).


Torna all'archivio convegni